La denuncia del Codacons: “I consumatori italiani sono tartassati da spese ‘obbligate’”

Mia Immagine

 

MILANO (LaPresse) “I consumatori italiani sono letteralmente ‘tartassati’ dalle spese obbligate che arrivano a pesare quasi 7.300 euro l’anno pro capite”. Lo afferma infatti il Codacons, commentando lo studio diffuso oggi da Confcommercio. “L’indagine dei commercianti conferma l’allarme lanciato a più riprese dal Codacons. Circa l’impatto delle spese fisse sui bilanci delle famiglie”, spiega il presidente del Codacons, Carlo Rienzi.
Parla Rienzi il presidente del Codacons,

“La forte incidenza dei costi per salute, abitazione, trasporti, assicurazioni, ecc. modifica radicalmente le abitudini degli italiani, al punto da ridurre la quota destinata all’alimentazione, che nel 2018 cala al 15,0% dal 15,2% del 2014. In sostanza le famiglie, per far fronte ad affitti e bollette, infatti rinunciano al cibo e mangiano meno e peggio”, sottolinea Rienzi. “Ad aggravare tale situazione – aggiunge il Codacons – è la crescita esponenziale delle tariffe legate all’abitazione, come quelle relative ad affitti, rifiuti e acqua, voci che gli utenti sono costretti quindi a pagare anche in presenza di un peggioramento dei servizi resi dagli enti locali”.

L’articolo La denuncia del Codacons: “I consumatori italiani sono tartassati da spese ‘obbligate’” proviene da Codacons.

Mia Immagine