Pattinaggio artistico, NHK Trophy 2018: Shoma Uno e Zabiiako-Enbert per la finale, bella sfida nel singolo femminile. Giochi aperti in danza

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

Nonostante la pesante assenza degli attesissimi danzatori francesi Gabriella Papadakis e Guillaume Cizeroncostretti a rinunciare alla gara a causa di un lieve infortunio, la quarta tappa del circuito ISU Grand Prix 2018-2019 di pattinaggio artistico, l’NHK Trophy in programma questo fine settimana a Hiroshima, prevede come sempre grande spettacolo e situazioni interessanti.

Il pattinatore di casa Shoma Uno è chiamato a replicare il primo posto già ottenuto in occasione di Skate Canada e archiviare così la pratica della Finale conquistando il primo posto davanti al pubblico di casa. In cerca di una posizione sul podio ci saranno inoltre i russi Sergei Voronov e Dmitri Aliev, ma anche il lettone Deniss Vasiljevs e l’americano Vincent Zhou, a caccia di riscatto dopo la prestazione non particolarmente brillante di Skate America; i riflettori saranno inoltre puntati sul talento azzurro Matteo Rizzo, pronto a ben figurare davanti all’appassionato pubblico giapponese.

Nella specialità delle coppie di artistico sembra già certa la vittoria di Natalia Zabiiako e Alexader Enbert che, dopo la vittoria a Helsinki, potranno staccare il pass per Vancouver senza troppi patemi. Per la seconda posizione sarà interessante seguire la sfida tra due coppie che hanno già lottato a Skate Canada, rispettivamente i cinesi Chang Peng-Yang Jin (secondi classificati) e i canadesi Kirsten Moore Towers-Micheal Marinaro (terzi classificati). Tra gli altri pattinatori partecipanti doveroso citare gli americani Alexa Scimeca Knerim-Chris Knerim, i quali da poco hanno rotto il rapporto di lavoro con l’allenatrice Campionessa Olimpica in carica Aljona Savchenko, oltre che gli spagnoli Laura Barquero-Artiz Maestu, prima coppia di artistico spagnola nella storia a partecipare alla tappa giapponese.

La gara del singolo femminile sarà senza dubbio la più interessante: assisteremo infatti al confronto di alto profilo tra le due trionfatrici di Skate America e Skate Canada, ovvero Satoko Miyahara e ElizavetaTuktamysheva. Ma non finisce qui. In occasione della tappa nipponica faranno il loro esordio nel circuito le padrone di casa Mai Mihara, e, soprattutto, Rika Kihira, una delle pattinatrici più in forma di questa prima parte di stagione, oltre che la russa Maria Sotskova, seconda classificata alle Finali di Nagoya dello scorso anno.

Nella danza infine, con la defezione dei fuoriclasse francesi Papadakis-Cizeron, sarà avvincente vedere chi riuscirà ad agguantare la prima posizione. Sulla carta a contendersi il gradino più alto del podio saranno i russi Tiffani Zagorski-Jonathan Guerriero e gli americani Rachael e Micheal Parsons. Da non sottovalutare inoltre l’altra coppia americana, quella formata da Kaitlin Hawayek e Jean-Luc Baker, già trionfatori alla scorsa edizione di Four Continents.

 

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine