Ryanair: Antitrust avvia procedimento per inottemperanza

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

 

Ryanair non ha rispettato il provvedimento cautelare disposto dall’ Antitrust a fine ottobre e l’ Autorità garante della concorrenza e del mercato ha deciso oggi, 7 novembre, di avviare un procedimento di inottemperanza. Lo comunica l’ Antitrust. Procedimento analogo per Wizz Air. L’ Antitrust a fine mese aveva bloccato la decisione di Ryanair di applicare un supplemento di costo sul bagaglio a mano in quanto secondo l’ Autorità rappresenta un onere non eventuale e prevedibile per il consumatore che dovrebbe essere ricompreso nella tariffa standard. lE COMPAGNIE: RICORSO CONTRO LA RICHIESTA ANTITRUST 01 novembre 2018 Ryanair e Wizz Air, nessuna modifica alle regole sul bagaglio a mano La low cost irlandese ha tuttavia ignorato l’ indicazione dell’ autorità italiana. Così come l’ ungherese Wizz Air. «Dalle rilevazioni effettuate sui siti delle due compagnie – scrive l’ Antitrust – dalle relazioni da esse depositate e dalle segnalazioni pervenute da parte dei consumatori, è emerso che Ryanair e Wizz Air non hanno ottemperato all’ ordine cautelare nella tempistica stabilita nei provvedimenti». Entrambe le società avevano deciso di autorizzare gratuitamente solo una piccola borsa che potesse essere collocata al di sotto di un sedile di un aereo, provocando l’ irritazione delle associazioni dei consumatori ad occuparsi della questione davanti all’ Autorità Antitrust. Oltre alle associazione dei consumatori italiane, Codacons e Altroconsumo, anche quella spagnola Facua ha fatto una protesta simile a fine agosto con le autorità spagnole.

L’articolo Ryanair: Antitrust avvia procedimento per inottemperanza proviene da Codacons.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine