Città della Scienza. Protestano i lavoratori: “Non ci pagano da sei mesi”

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

“Vincenzo De Luca uno di noi, uniti per cacciare i mercanti da Cds”. Questo il cartello deii lavoratori di Città della Scienza che hanno aspettato ieri a Futuro Remoto il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, che è stato assente per altri impegni istituzionali. I lavoratori sono preoccupati ma hanno fiducia nella Regione: “Il nostro messaggio – spiega Alfonso Fraia rappresentante sindacale della Filcams Cgil, come riporta Il Mattino – è stato già in parte raccolto cambiando l’assetto di governance della Fondazione. La Regione è l’unico socio che contribuisce finanziariamente alla vita di Città della Scienza e prima contava poco, ora ha la giusta rilevanza e questo era necessario perché siamo in una situazione grave di crisi dovuta alla gestione precedente a quella commissariale. La Regione ha aumentato il contributo ordinario ma noi riteniamo che non basti, serve un intervento più massiccio anche sulle attività e le linee di progettazione. Attualmente i lavoratori hanno sei mensilità arretrate ma hanno deciso di impegnarsi per realizzare la Tre giorni per la scuola e Futuro Remoto per senso di responsabilità e speranza per il futuro”.

L’articolo Città della Scienza. Protestano i lavoratori: “Non ci pagano da sei mesi” proviene da FarodiRoma.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine