Con Luciana Carnevale “Como porta d’Europa”

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

Partecipare al convegno dell’Osservatorio giuridico per i diritti dei migranti è stata un’esperienza formativa e umana importante. Ma forse, a rendere più significative le relazioni svolte e a dare la misura del valore scientifico e umano di quanto esposto alla “Bella Como” che ha affollato per quasi dieci ore Villa Gallia a Como, c’è un “dettaglio” che a mio parere racchiude l’essenza del contributo che l’Osservatorio offre alla lotta (mai così difficile) per restare umani.  Sono rimasto molto colpito e non solo perché  Luciana Carnevale (tra l’altro fondatrice di ecoinformazioni) mi lega una profonda amicizia, ma perché la dichiarazione fatta dal tavolo del Convegno della dedica a lei, il 9 novembre, nel giorno del suo compleanno, della giornata di studio, ha chiarito inequivocabilmente che l’iniziativa è stata un regalo (e non solo a Luciana) per tutti coloro che non demordono dalla lotta per l’umanità e  la legalità insieme (separarle è un misfatto).

E Luciana (infaticabile, da 50 anni impegnata nell’ascolto e nell’aiuto ai chi è senza diritti anche quando la legge li riconoscerebbe) e l’Osservatorio sono proprio un regalo. Pensare che esso sia solo per i migranti significa essere, ignoranti, stupidi e in malafede.  Il regalo che ci ha fatto sognare una Como porta d’Europa è per tutte, tutti noi. Grazie. [Gianpaolo Rosso, ecoinformazioni]

 

Vai ai video di tutti gli interventi del convegno Como porta d’Europa.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine