LIVE F1, GP Brasile 2018 in DIRETTA: qualifiche in tempo reale. Inizia la caccia alla pole! Vettel e la Ferrari danno l’assalto a Hamilton

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

Buona sera e bentrovati alla DIRETTA LIVE delle qualifiche del GP del Brasile, penultima prova del Mondiale 2018 di Formula Uno. Sul tracciato di Interlagos apprestiamoci a vivere un time-attack molto tirato in cui la Ferrari e la Mercedes si confronteranno a viso aperto. Viste le caratteristiche della pista, i distacchi potrebbero essere i minimi e le posizioni in griglia si giocheranno sul filo dei centesimi.

Sebastian Vettel ha grandi motivazioni. A secco di vittorie da 6 corse, il tedesco punta al bersaglio grosso e centrare la pole position è una buona base. Il teutonico, dopo aver reagito bene al momento difficile in Messico, è intenzionato a regalare al Cavallino Rampante un gran weekend. Da par suo Lewis Hamilton, neo campione del mondo, cercherà di portare a 10 il computo di p.1 in stagione. Un riscontro che gli permetterebbe di stabilire un record essendo l’unico pilota nella storia ad aver ottenuto in quattro stagioni almeno 10 partenze dalla prima piazzola.

Fari puntati anche sulla Red Bull. Il team di Milton Keynes è reduce dal successo messicano con Max Verstappen e si aspetta delle conferme in questo appuntamento. Non sarà facile perché, contrariamente a quanto avvenuto sul tracciato dedicato ai fratelli Rodriguez, l’influenza della power unit Renault potrebbe incidere negativamente. Vedremo se ciò si verificherà sul circuito sudamericano.

OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE delle qualifiche del GP del Brasile 2018, penultima tappa del Mondiale F1: cronaca in tempo reale, minuto dopo minuto, per non perdersi davvero nulla. Si inizia alle ore 18.00. Buon divertimento a tutti.

Cronaca delle prove libere 1Cronaca prove libere 2

Cronaca delle prove libere 3





CLICCA IL TASTO F5 DA DESKTOP O FAI REFRESH SUI TUOI DISPOSITIVI MOBILE PER AGGIORNARE LA PAGINA

18.24: Condizioni davvero al limite ma tutti scendono in pista con le supersoft.

18.22: Ci si prepara a questa Q2 ma c’è il dubbio su quali gomme usare visto l’arrivo di una pioggia leggera.

18.18: Si sta intensificando la pioggia nel frattempo bandiera a scacchi!! Sainz, Hartley, Alonso, Stroll e Vandoorne rimangono fuori.

1 33 M. Verstappen (S) Red Bull 1’08″205 4
2 05 S. Vettel (S) Ferrari +00″247 1’08″452 5
3 07 K. Raikkonen (S) Ferrari +00″247 1’08″452 7
4 44 L. Hamilton (S) Mercedes +00″259 1’08″464 6
5 20 K. Magnussen (S) Haas +00″269 1’08″474 6
6 77 V. Bottas (S) Mercedes +00″287 1’08″492 6
7 03 D. Ricciardo (S) Red Bull +00″339 1’08″544 4
8 16 C. Leclerc (S) Sauber +00″462 1’08″667 7
9 08 R. Grosjean (S) Haas +00″530 1’08″735 6
10 9 M. Ericsson (S) Sauber +00″762 1’08″967 7
11 10 P. Gasly (S) Toro Rosso +00″841 1’09″046 8
12 27 N. Hulkenberg (S) Renault +00″894 1’09″099 6
13 11 S. Perez (S) Force India +01″012 1’09″217 7
14 35 S. Sirotkin (S) Williams +01″054 1’09″259 7
15 31 E. Ocon (S) Force India +01″059 1’09″264 9
16 55 C. Sainz (S) Renault +01″064 1’09″269 9
17 28 B. Hartley (S) Toro Rosso +01″075 1’09″280 8
18 14 F. Alonso (S) McLaren +01″197 1’09″402 9
19 18 L. Stroll (S) Williams +01″361 1’09″566 7
20 2 S. Vandoorne (S) McLaren +01″396 1’09″601 9

18.16: Difficile girare in queste condizioni. Di seguito la classifica a 2′ dal termine del Q1

Pos. N. Pilota Team Distacco Tempo Giri
1 33 M. Verstappen (S) Red Bull 1’08″205 4
2 05 S. Vettel (S) Ferrari +00″247 1’08″452 5
3 07 K. Raikkonen (S) Ferrari +00″247 1’08″452 7
4 44 L. Hamilton (S) Mercedes +00″259 1’08″464 6
5 20 K. Magnussen (S) Haas +00″269 1’08″474 6
6 77 V. Bottas (S) Mercedes +00″287 1’08″492 6
7 03 D. Ricciardo (S) Red Bull +00″339 1’08″544 4
8 16 C. Leclerc (S) Sauber +00″462 1’08″667 7
9 08 R. Grosjean (S) Haas +00″530 1’08″735 6
10 9 M. Ericsson (S) Sauber +00″762 1’08″967 7
11 10 P. Gasly (S) Toro Rosso +00″841 1’09″046 8
12 27 N. Hulkenberg (S) Renault +00″894 1’09″099 6
13 11 S. Perez (S) Force India +01″012 1’09″217 7
14 35 S. Sirotkin (S) Williams +01″054 1’09″259 7
15 31 E. Ocon (S) Force India +01″059 1’09″264 9
16 55 C. Sainz (S) Renault +01″064 1’09″269 9
17 28 B. Hartley (S) Toro Rosso +01″075 1’09″280 8
18 14 F. Alonso (S) McLaren +01″197 1’09″402 9
19 18 L. Stroll (S) Williams +01″361 1’09″566 7
20 2 S. Vandoorne (S) McLaren +01″396 1’09″601 9

18.14: Questa la situazione in Brasile:

18.11: Magnussen al momento è quinto con la Haas davanti a Bottas (Mercedes). Leclerc si migliora portandosi in ottava piazza davanti a Grosjean

18.10: Si tratta di poche gocce non sembrano però disturbare più di tanto i piloti e le vetture.

18.09: ATTENZIONE!!! Inizia a piovere ad Interlagos.

18.07: Nel frattempo dal retrotreno della Mercedes di Hamilton si intravede del fumo:

18.06: 1’08″452 per Vettel che migliora il proprio riscontro, ottenendo lo stesso riferimento di Raikkonen.

18.04: Arrivano Verstappen e Raikkonen che si prendono la vetta della graduatoria: 1’08″205 per l’olandese a precedere il finlandese della Ferrari di 247 millesimi. Vettel è quarto a 329 millesimi dalla Red Bull.

18.03: 1’08″464 per Hamilton davanti a Leclerc di 380 millesimi.

18.02: Subito in pista sia Hamilton che Raikkonen

INIZIA IL Q1!!!

17.59: Una visione del cielo di Interlagos in questo momento:

17.57: Grande carica in Brasile per il time-attack:

17.53: Il supporters ferraristi sono tanti anche qui.

17.51: Queste le condizioni meteo sul tracciato al momento:

17.48: Per quanto riguarda le Red Bull, difficile pensare che Max Verstappen possa essere della partita. Ricciardo sarà penalizzato di 5 posizioni in griglia per aver sostituito il turbo, quindi tutto nelle mani dell’olandese su un tracciato in cui la power unit Renault non è il massimo.

17.45: 15′ all’inizio del time-attack!!

17.40: Il cinque volte campione del mondo quest’anno ha già ottenuto 9 pole position: una 10^ pole lo renderebbe l’unico pilota nella storia con 4 stagioni da almeno 10 pole (11 nel 2015 e 2017, 12 nel 2016). Al momento condivide il primato con Senna (13 nel 1988 e 1989, 10 nel 1990) che chiaramente non ha mai beneficiato di stagioni da 19/21 gare. Negli anni in cui il brasiliano registrò i suddetti record il mondiale era di sole 16 gare.

17.39: La maggior parte delle altre squadre sulla griglia si è orientata per una scelta simile, optando per otto o nove treni di SuperSoft, McLaren a parte che ha deciso di impiegarne sette. I set di gomme medie sono pochi per tutti i team, ma potrebbero rivelarsi utili in gara se le temperature della pista saranno elevate. Da rilevare come dalle simulazioni, la differenza prestazionale su questo tracciato tra gomma Super-Soft e Soft risulti pari a 0”1 mentre tra Soft e Medium risulta di 0”2.

17.37: Interlagos è un circuito di media severità per il motore, utilizzato a pieno carico per il 68% del tempo ma può essere abbastanza severo per la turbina che deve girare più a lungo al massimo regime per produrre la pressione in presenza di aria leggermente rarefatta, come accade anche in Austria e maggiormente in Messico (circa 2.000 giri/min addizionali per il turbo).
I consumi non sono eccessivi su questa pista, che, secondo i dati di Magneti Marelli, richiede 97kg di carburante per completare la gara con la massima prestazione (no fuel saving).

17.34: La penultima gara del mondiale 2018 si corre a San Paolo sul circuito situato nel sobborgo di Interlagos. L’autodromo dedicato all’eroe locale, il pilota José Carlos Pace, è stato situato tra due laghi artificiali Guarapiranga e Billings, costruiti all’inizio del XX secolo per rifornire la metropoli di acqua ed energia elettrica. Il tracciato,  lungo 4309 m, si trova in altura, a 786 m sul livello del mare, ed è caratterizzato da notevoli dislivelli per una differenza massima altimetrica di 40 m. La pista è considerata da medio/medio-alto carico aerodinamico.

17.31: Spunta il sole sul tracciato di Interlagos e si preannunciano delle qualifiche molto calde.

17.28: Grande pubblico in tribuna, il solito calore brasiliano

17.25: Qualifiche che si terranno in condizioni d’asciutto e quindi non ci dovrebbero essere sorprese da questo punto di vista.

17.23: Un tracciato particolare quello brasiliano caratterizzato da una parte lenta e una veloce in cui sarà importante trovare il giusto equilibrio aerodinamico

17.19: La Ferrari nelle prove libere 3 è parsa molto ben bilanciata e sulle asperità del tracciato di Interlagos può ottenere un grande risultato. Soprattutto Vettel ha dato risposte importanti

17.18: Grande attesa per il confronto tra Sebastian Vettel e Lewis Hamilton che sembrano essere i più accreditati per la conquista della pole.

17.16: Si preannuncia un time-attack molto combattuto in cui Ferrari e Mercedes lotteranno verosimilmente per la pole.

17.15: Buona sera e bentrovati alla DIRETTA LIVE delle qualifiche del GP del Brasile 2018, penultima prova del Mondiale di Formula Uno.

ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Mercedes senza i cerchi forati in Brasile

Le 5 risposte del GP del Brasile

Sebastian Vettel vuol interrompere il digiuno

Le possibili combinazioni per la conquista del Mondiale costruttori della Ferrari

Le gomme scelte da Ferrari, Mercedes e Red Bull in Brasile

 

FOTOCATTAGNI

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine