LIVE Italia-Georgia rugby, Test Match in DIRETTA: 28-17, la Georgia riapre la partita

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della sfida di rugby tra Italia e Georgia: oggi pomeriggio alle ore 15.00 a Firenze toccherà alla formazione azzurra, che ospiterà i Lelos in una Test Match molto importante dal punto di vista del ranking internazionale e della permanenza della nostra Nazionale nel Sei Nazioni.

L’unico precedente ufficiale risale ormai a 15 anni fa: ad Asti nel 2003 vinse l’Italia per 31-22. In questi anni il rugby georgiano è molto cresciuto, fino ad imporsi a livello europeo al di fuori del Sei Nazioni, e soprattutto i nostri avversari odierni appena due anni fa hanno vinto in trasferta contro Fiji e Tonga, pareggiando con Samoa, tre squadre oceaniche che tra le mura amiche sono state sempre indigeste agli azzurri.

Questi risultati hanno portato i georgiani a scalare il ranking, fino a piazzarsi davanti a noi e a pretendere di prendere il nostro posto nel più importante torneo europeo. Ecco perché c’è in palio molto più di qualche punto nel ranking: bisogna vincere per superare i nostri avversari e dare un calcio alle loro pretese, facendo capire che il tempo del sorpasso nelle gerarchie continentali non è arrivato.

OASport vi propone la DIRETTA LIVE di Italia-Georgia, Test Match autunnale di rugby: cronaca in tempo reale, minuto dopo minuto, per non perdersi davvero nulla. Si inizia alle ore 14.10. Buon divertimento a tutti (Foto: Lorenzo Di Cola).

Cosa succede al ranking mondiale in caso di vittoria o sconfitta dell’Italia  La formazione dell’ItaliaLa formazione della Georgia





CLICCA IL TASTO F5 DA DESKTOP O FAI REFRESH SUI TUOI DISPOSITIVI MOBILE PER AGGIORNARE LA PAGINA

68′ La Georgia va in touche. Una meta adesso renderebbe il finale incandescente.

67′ Attacca a testa bassa la Georgia, ora è davvero dura. C’è anche il vantaggio per i nostri avversari.

65′ Altra mischia ed altra punizione guadagnata dalla Georgia. Li stiamo facendo rientrare incredibilmente in partita…Touche per i georgiani a ridosso dei 22 dell’Italia.

65′ In avanti di Budd. Come di consueto, Italia in difficoltà fisica negli ultimi 20 minuti. E’ ancora lunghissima…

64′ Entra Johan Meyer per gli azzurri. Ora dobbiamo tenere duro.

63′ L’arbitro, con l’ausilio della moviola, assegna una meta tecnica alla Georgia, nonché un cartellino giallo a Benvenuti. Azzurri in 14 per 10 minuti. . ITALIA-GEORGIA 28-17.

63′ In avanti di Bitsadze a 2 metri dalla linea di meta. Placcaggio decisivo di Sperandio.

62′ Subito un bel placcaggio di Fuser.

62′ Entra Fuser per Polledri, uno dei migliori in campo.

61′ Maul furibonda, l’Italia in questo fondamentale è superiore e infatti si guadagna un calcio di punizione.

61′ I nostri avversari calciano ovviamente in touche a caccia di una meta che li rimetterebbe in partita.

60′ Tenuto a terra di Tebaldi, punizione per la Georgia.

58′ Allan però sbaglia la terza trasformazione consecutiva. Non ci siamo. Comunque il vantaggio è rassicurante, +18.

57′ L’Italia recupera l’ovale a centrocampo, Allan trova il buco e va in meta! Potrebbe essere la marcatura della vittoria!!! ITALIA-GEORGIA 28-10! Intanto entra Morisi per Castello.

56′ Pasquali entra per un acciaccato Ferrari.

56′ Tenuto a terra di Steyn, calcio di punizione per la Georgia.

55′ Azione insistita dell’Italia, decima fase di gioco. Allarghiamo il gioco, Campagnaro guadagna metri.

54′ Bellissima finta di Tebaldi che libera Castello, azzurri nei 22 avversari.

53′ Bel calcio dai 30 metri di Matiashvili. La Georgia accorcia le distanze, 23-10.

52′ Stavolta a crollare è la mischia italiana e la Georgia conquista un calcio di punizione. I nostri avversari questa volta scelgono di andare per i pali.

50′ Crolla la mischia georgiana, si ripete. E’ cresciuta moltissimo la nostra prima linea dopo un avvio di partita complicato.

49′ In avanti Khmaladze. Mischia azzurra a metà campo.

49′ Resiste benissimo la maul azzurra e recuperiamo il possesso! Difesa forse decisiva della partita! Tebaldi calcia in avanti, ma il possesso resta della Georgia.

48′ La Georgia propende per calciare in touche. Ovviamente hanno bisogno di una meta.

48′ Fuorigioco dell’Italia e calcio di punizione per la Georgia.

48′ Sharikadze fermato a due metri dalla linea di meta. Georgia pericolosissima…

47′ Molta confusione ora. La Georgia recupera l’ovale.

47′ Recuperiamo subito il possesso e proviamo a ripartire!

46′ Prova a rispondere la Georgia, siamo nei 22 dell’Italia. Dobbiamo rispondere presente in difesa.

45′ Allan sbaglia ancora la trasformazione, la seconda consecutiva. ITALIA-GEORGIA 23-7. Ma questi errori, soprattutto nel Sei Nazioni, peseranno tanto.

43′ ANCORA METAAAAAAAAAAAAAAAA!!! CHE SFONDAMENTOOOOOOOO!!! BUDD!!! Lovotti mantiene il pallone, arriva il sostegno di Budd che schiaccia in meta!!! 23-7, scappiamo via!!!

43′ Avanziamo con la maul, inesorabile!

42′ Subito un calcio di punizione guadagnato dall’Italia. Gli azzurri decidono di giocare per la meta e Allan calcia in touche nei 22 avversari.

41′ Calcio in touche di Matiashvili a centrocampo.

41′ Iniziato il secondo tempo con il calcio di Allan.

16.00 Le squadre stanno tornando in campo. L’Italia deve cercare di evitare il solito calo fisico che sovente l’ha falcidiata negli ultimi anni.

15.46 TERMINA IL PRIMO TEMPO! Italia-Georgia 18-7. Dopo una prima parte decisamente equilibrata, gli azzurri sono emersi nei secondi 20 minuti, mostrando maggiore disciplina e, soprattutto, un attacco più incisivo rispetto a quello georgiano. Non bisogna mollare adesso.

40′ Allan sbaglia la trasformazione da posizione defilata. Si resta sul 18-7.

39′ METAAAAAAAAAAAAAAAA!!! SIIIIIIIIIIIIIIIII!!!! Belliniiiiiiiiiii!!! Tebaldi lo ha servito in uscita dal raggruppamento. Il trequarti azzurro si è avventato come una scheggia oltre la linea! ITALIA-GEORGIA 18-7!

39′ L’Italia va in touche. Andiamo a cercare la meta.

38′ NOOOOOO!!! Tebaldi trova un varco a centrocampo e calcia in avanti. Bellini di un soffio manca l’aggancio che sarebbe valso la meta. Ma c’è un altro calcio di punizione a favore degli azzurri.

36′ Allan va a segno e centra i pali. ITALIA-GEORGIA 13-7.

36′ In avanti di Castello, si torna sul precedente vantaggio per gli azzurri. Ma che difesa della Georgia, hanno chiuso tutto. L’Italia decide di calciare verso i pali.

35′ Castello fermato ad un metro dalla linea di meta! Diciottesima fase!

35′ Tredicesima fase, l’Italia non riesce a trovare il pertugio giusto!

34′ Siamo a 3 metri dalla meta, difesa strenua della Georgia.

33′ Carica indemoniata dell’Italia, siamo nei 22 avversari e c’è vantaggio per noi.

32′ Calcetto di Benvenuti intercettato, la touche sarà ancora italiana.

32′ L’Italia intercetta un’altra rimessa e torna in possesso dell’ovale!

31′ Calcio in touche della Georgia, si torna a centrocampo.

31′ La moviola vede un’infrazione commessa dagli azzurri. Calcio di punizione per la Georgia, che si salva. Era un momento chiave della partita.

31′ Lotta di trincea, ma si è capito poco. L’arbitro infatti si affida all’ausilio della moviola. Gli azzurri si trovavano a pochi centimetri dalla meta.

30′ Spingiamo, siamo a 4 metri dalla meta!

29′ Avanza la maul dell’Italia!

29′ Allan calcia in touche nella metà campo georgiana. Ora dobbiamo dare tutto.

28′ Cartellino giallo per Tsutskiridze. Georgia in 14 per 10 minuti.

26′ Brutto fallo di Tsutskiridze che placca Sperandio mentre aveva saltato per ricevere l’ovale. L’azzurro resta a terra dolorante, poi si rialza.

26′ Matiashvili sbaglia il calcio. La Georgia spreca una ottima occasione e l’Italia resta a +3 sul 10-7.

25′ Sarà calcio per la Georgia. In caso di realizzazione, il punteggio tornerà in parità.

24′ La Georgia domina anche questa mischia e si guadagna un calcio di punizione.

23′ In avanti di Allan, mischia per la Georgia.

23′ Calcio di liberazione di Allan

22′ Allan trasforma la meta. ITALIA-GEORGIA 10-7. Era importantissimo reagire subito dopo la meta della Georgia!

20′ METAAAAAAAAAAAAAAAA!!! CAMPAGNAROOOOOOOOO!!!! CHE REAZIONEEEEEEEEEEEEE!!! Campagnaro di rabbia! Dopo l’errore difensivo precedente, ha raccolto l’ovale e, come un treno, ha travolto tre georgiani, andando in meta! ITALIA-GEORGIA 8-7.

20′ Sperandio placcato a 5 metri dalla linea di meta.

19′ Vantaggio per l’Italia, Castello guadagna metri.

19′ Avanza l’Italia, Sperandio viene placcato.

18′ Rimessa laterale a metà campo per un’Italia che sembra frastornata.

17′ Matishvili non sbaglia la trasformazione. Italia-Georgia 3-7. Ora gli azzurri non devono farsi prendere dall’ansia.

16′ Meta della Georgia. Campagnaro manca il placcaggio, Mchedlidze va a schiacciare i primi 5 punti. ITALIA-GEORGIA 3-5. Bruttissima difesa per gli azzurri.

15′ Rimessa laterale per la Georgia, vogliono la meta…

14′ Intercetto di Benvenuti, ma si torna sul vantaggio precedente. La Georgia sembra averne di più rispetto all’Italia nei raggruppamenti.

13′ Possesso sempre per la Georgia, c’è un vantaggio per fuorigioco commesso dagli azzurri.

12′ Pallone oltre la linea di meta dell’Italia, Tebaldi annulla. Si ripartirà con un calcio dai 22 metri.

12′ Calcio di Tebaldi in avanzamento, la Georgia avanza a testa bassa.

11′ Buona ricezione di Bellini che prova ad avanzare.

10′ Allan non sbaglia un calcio centrale ed oggettivamente semplice. Sblocchiamo il punteggio, ITALIA-GEORGIA 3-0.

9′ L’arbitro interrompe il gioco. Offensiva arrembante dell’Italia che ha messo alle corde la Georgia. Allan decide di calciare verso i pali.

8′ Vantaggio per l’Italia che continua ad avanzare.

8′ L’Italia intercetta la rimessa laterale, siamo a 15 metri dalla meta!

7′ L’Italia apre il campo verso sinistra, poi Bellini viene placcato e termina fuori con il pallone. Rimessa per i georgiani.

6′ Gira la mischia e l’Italia guadagna un calcio di punizione. Respiriamo, ma che avvio teso per entrambe le squadre. Allan calcia il pallone in touche, ora dobbiamo costruire un attacco convincente. Siamo nei 22 avversari.

5′ La Georgia decide di giocare una nuova mischia.

5′ La Georgia domina in mischia e si guadagna un calcio di punizione.

4′ In avanti di Kubiashvili, mischia in favore dell’Italia.

4′ Si riparte con una touche per la Georgia.

3′ Tenuto a terra degli azzurri dopo cinque fasi di gioco, punizione per la Georgia che è uscita bene dal primo momento delicato della partita.

2′ Intercetto di Benvenuti! L’Italia avanza!

2′ Attacca a testa bassa la Georgia, l’Italia risponde bene con i punti d’incontro. Siamo a metà campo.

1′ Primo possesso per l’Italia e calcio lungo. Contrattacco della Georgia.

15.01 E’ COMINCIATA ITALIA-GEORGIA!

14.59 Che emozione, gli azzurri hanno cantato a squarciagola, un unico coro insieme allo stadio. E adesso andiamo a far vedere alla Georgia che siamo più forti noi…

14.57 Inno di Mameli! Fratelli d’Italia!

14.55 Inni nazionali. Si parte con quello della Georgia, squadra ospite.

14.54 Le squadre stanno facendo il loro ingresso in campo.

14.52 Prepariamoci a vivere una vera e propria battaglia di trincea. Qui non c’è in palio solo la vittoria, ma anche il futuro nel Sei Nazioni.

14.50 In caso di pareggio infine l’Italia perderebbe 0.25 punti, che sarebbero guadagnati dalla Georgia.

14.45 Al contrario guadagnerebbero 0.75 punti in caso di vittoria con un massimo di 15 punti e 1.50 con più di tale margine.

14.40 Giocando in casa, infatti gli azzurri si ritroverebbero a perdere 1.25 punti in graduatoria in caso di sconfitta con meno di 15 punti di margine, mentre perderebbero oltre 1.8 punti con margine superiore.

14.35 Attualmente la Georgia è 13ma con 73.13, proprio davanti agli azzurri, 14mi a 72.56: in caso di successo l’Italia scavalcherebbe i Lelos, mentre la formazione dell’Est Europa potrebbe superare anche Tonga in caso di una (malaugurata) vittoria. In caso di sconfitta invece entrambe le formazioni perderebbero una posizione in classifica.

14.30 Questi risultati hanno portato i georgiani a scalare il ranking, fino a piazzarsi davanti a noi e a pretendere di prendere il nostro posto nel più importante torneo europeo. Ecco perché c’è in palio molto più di qualche punto nel ranking: bisogna vincere per superare i nostri avversari e dare un calcio alle loro pretese, facendo capire che il tempo del sorpasso nelle gerarchie continentali non è arrivato.

14.25 L’unico precedente ufficiale risale ormai a 15 anni fa: ad Asti nel 2003 vinse l’Italia per 31-22. In questi anni il rugby georgiano è molto cresciuto, fino ad imporsi a livello europeo al di fuori del Sei Nazioni, e soprattutto i nostri avversari odierni appena due anni fa hanno vinto in trasferta contro Fiji e Tonga, pareggiando con Samoa, tre squadre oceaniche che tra le mura amiche sono state sempre indigeste agli azzurri.

14.20 Di seguito la formazione della Georgia:

15 Iosed MATIASHVILI (Lelo Saracens)
14 Giorgi KOSHADZE (Kharebi Rustavi)
13 Merab SHARIKADZE (Aurillac) – capitano
12 Tamaz MCHEDLIDZE (Agen)
11 Zurabi DZNELADZE (Lokomotiv Tblisi)
10 Lasha KHMALADZE (Batumi)
9 Vasil LOBZHANIDZE (Brive)
8 Beka GORGADZE (Bordeaux)
7 Giorgi TSUTSKIRIDZE (Aurillac)
6 Otari GIORGADZE (Brive)
5 Lasha LOMIDZE (Aurillac)
4 Nodar CHEISHVILI (Cornish Pirates)
3 Davit KUBRIASHVILI (Grenoble)
2 Jaba BREGVADZE (Sunwolves)
1 Mikheil NARIASHVILI (Montpellier)

A disposizione
16 Shalva MAMUKASHVILI (Enisey Krasnoyarsk)
17 Zurabi ZHVANIA (Wasps)
18 Levan CHILACHAVA (Montpellier)
19 Shalva SUTIASHVILI (Angouleme)
20 Beka BITSADZE (Narbonne)
21 Gela APRASIDZE (Montpellier)
22 Lasha MALAGURADZE (Yar Krasnoyarsk)
23 Giorgi KVESELADZE (Armazi Marneuli)

14.15 Di seguito la formazione dell’Italia:

15 Luca SPERANDIO (Benetton Rugby, 3 caps)
14 Tommaso BENVENUTI (Benetton Rugby, 52 caps)
13 Michele CAMPAGNARO (Svincolato, 35 caps)
12 Tommaso CASTELLO (Zebre Rugby Club, 12 caps)
11 Mattia BELLINI (Zebre Rugby Club, 15 caps)
10 Tommaso ALLAN (Benetton Rugby, 40 caps)
9 Tito TEBALDI (Benetton Rugby, 26 caps)
8 Abraham Jurgens STEYN (Benetton Rugby, 22 caps)
7 Jake POLLEDRI (Gloucester Rugby, 3 caps)
6 Sebastian NEGRI (Benetton Rugby, 9 caps)
5 Dean BUDD (Benetton Rugby, 13 caps)
4 Alessandro ZANNI (Benetton Rugby, 106 caps)
3 Simone FERRARI (Benetton Rugby, 14 caps)
2 Leonardo GHIRALDINI (Stade Toulousian, 96 caps) – capitano
1 Andrea LOVOTTI (Zebre Rugby Club, 27 caps)

A disposizione
16 Luca BIGI (Benetton Rugby, 12 caps)
17 Cherif TRAORE’ (Benetton Rugby, 2 caps)
18 Tiziano PASQUALI (Benetton Rugby, 10 caps)
19 Marco FUSER (Benetton Rugby, 30 caps)
20 Johan MEYER (Zebre Rugby Club, 1 cap)
21 Guglielmo PALAZZANI (Zebre Rugby Club, 25 caps)
22 Carlo CANNA (Zebre Rugby Club, 30 caps)
23 Luca MORISI (Benetton Rugby, 17 caps)

14.10 Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della sfida di rugby tra Italia e Georgia: oggi pomeriggio alle ore 15.00 a Firenze toccherà alla formazione azzurra, che ospiterà i Lelos in una Test Match molto importante dal punto di vista del ranking internazionale e della permanenza della nostra Nazionale nel Sei Nazioni.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

https://www.youtube.com/embed?listType=playlist&list=PLDPQRwnHVv5uqdIyztnnQcnvvAReV1xt_[/embedyt