Pagelle Genoa – Napoli 1-2: Biraschi regala i tre punti ai partenopei! – Voti Fantacalcio

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

In un campo al limite della giocabilità il Napoli conquista tre punti molto sofferti a Marassi. Genoa in vantaggio dopo appena venti minuti con il secondo gol stagionale di Kouamè su bel cross dalla destra di Romulo. A inizio secondo tempo l’arbitro interrompe la partita per un acquazzone. Si riprende su un campo molto pesante in cui la palla non scorre, il Napoli recupera il risultato con la rete di Fabian Ruiz, chiudendo i giochi nel finale con la deviazione decisiva di Biraschi sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla sinistra.

PAGELLE GENOA

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Genoa

Radu 6,5 – Nonostante la grande pressione esercitata dal Napoli in fase offensiva, non viene molto impegnato nel corso della gara. Nel primo tempo, però, si fa però notare con un’ottima parata su una conclusione da distanza ravvicinata di Milik, salvando momentaneamente il risultato. Non può nulla sui due gol degli ospiti.

Biraschi 6 – Dopo il blackout di San Siro contro l’Inter, torna in campo il Biraschi di questa prima parte di stagione. Solido e attento per tutta la gara, non sbaglia mai il tempo delle giocate difensive, concedendosi anche qualche sgroppata in uscita dalla difesa. Sfortunato in occasione dell’autogol che consegna al Napoli i tre punti.

Romero 6 – Altra buona prova del difensore argentino classe 1998. Tiene a bada Milik per tutta la prima frazione, soffrendo un po’ il movimento senza palla degli attaccanti avversari. L’ingresso di Mertens gli toglie ulteriormente un punto di riferimento, facendolo andare maggiormente in sofferenza nella ripresa.

Criscito 6,5 – Dimostra come la sua assenza contro l’Inter si fosse fatta pesantemente sentire con una prestazione di grande dinamismo ed esperienza. Con un paio di anticipi sul diretto avversario rischia di dare vita a dei contropiedi molto pericolosi per la difesa del Napoli.

Romulo 6,5 – Molto propositivo ed ispirato in fase offensiva, da uno dei suoi cross nasce il gol del vantaggio rossoblù. In difesa la coppia Mario Rui-Zielinski non è facile da contenere, ma il brasiliano tiene botta. Tra i più positivi della prima frazione.

Hiljemark 6 – Torna titolare per la prima volta della gestione Juric. Prova sufficiente per corsa, impegno ed abnegazione difensiva, tuttavia non dà mai l’idea di ricoprire un ruolo fondamentale nel centrocampo rossoblù.

Veloso 5,5 – Impreciso negli suggerimenti corti e poco ispirato in fase d’impostazione, da un paio di suoi appoggi sbagliati potevano nascere delle occasioni interessanti per gli ospiti. Esce affaticato dopo un’ora di gioco: deve ancora trovare la condizione migliore.

Bessa 5,5 – Tra i meno propositivi del Grifone. Per caratteristiche poco incline alla fase difensiva, non si fa notare particolarmente neanche in quella offensiva, perdendo anzi un paio di palloni sanguinosi sulla propria trequarti.

Lazović 6 – Aiutato in fase difensiva da un superlativo Criscito, fa il suo dovere sulla fascia sinistra controllando gli inserimenti di Callejon. In avanti si vede poco, ma era prevedibile considerando l’andamento in discesa della partita.

Kouamè 7 – Imprendibile nella prima frazione: pressa, lotta sui palloni alti provenienti dalla difesa e dà il via a numerose ripartenza offensive. Da una di queste situazione nasce il suo gol del momentaneo vantaggio. Solo le pozzanghere nel secondo tempo riescono a limitarne l’esuberanza atletica.

Piatek 6 – Lotta per tutta la gara con i centrali del Napoli, finendo per costruirsi anche qualche conclusione interessante dal limite dell’area. Si rivede il Piatek di qualche settimana fa: nel vivo del gioco e alla costante ricerca della porta avversaria. Paga un po’ di imprecisione, ma non era certo l’occasione migliore per tornare al gol.

Omeonga 5 – Subentra a Veloso intorno all’ora di gioco e dopo pochi minuti scopre la zona centrale della difesa, regalando il gol del pareggio a Fabian Ruiz.

Mazzitelli 6 – Entra nel finale per aggiungere un po’ di muscoli ad un centrocampo che iniziava a soffrire la fisicità di Fabian Ruiz. In un campo decisamente impraticabile, non gli si può chiedere più di tanto.

Pandev sv

Pagelle a cura di Alessandro Vai

PAGELLE NAPOLI

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Napoli

Ospina 6 – Ordinaria amministrazione per lui. Nulla può sul gol subito.

Hysaj 5 – Il Genoa riesce a sfondare parecchio sulla fascia presidiata dall’albanese che va in difficoltà più volte . Si perde totalmente Kouamè sul vantaggio genoano e non spinge mai.

Albiol 6 – Nonostante appaia un po’ insicuro stasera strappa la sufficienza con qualche buona chiusura sui palloni alti e con un secondo tempo in crescita. Chiaroscuro.

Koulibaly 7 – Anche stasera il solito gigante d’ebano. Chiude dove serve, marca, imposta quando può e trova il tempo per le sortite offensive palla al piede. What else?

Mario Rui 6,5 – Non manca di intensità nello spingere ma soffre oltremodo in difesa. Un po’ morbido su Romulo in occasione del momentaneo vantaggio rossoblù. Migliora nella ripresa ed alla fine è determinante con il calcio di punizione (ben tirato) che porta all’autogol genoano e a tre punti pesantissimi.

Callejon 5,5 – Molto molle. Soffre un po’ atleticamente, e questa è una notizia. Si segnala per un bell’assist che Milik non concretizza ma per il resto non lo si nota mai. Senza infamia e senza lode.

Allan 6 – Preziosissimo in ogni zona del campo. Recupera palloni a volontà anche se stasera è meno preciso del solito nei passaggi.

Hamsik 5,5 – Catalizzatore del gioco partenopeo, parte bene ma cala alla distanza. Detta i tempi della squadra facendo un po’ il compitino in alcuni frangenti.

Zielinski 5 – Tanta corsa ma fondamentalmente impreciso ed abulico. Tatticamente apprezzabile ma poco incisivo. Esce, comprensibilmente, dopo 45 minuti.

Milik 5 – Piuttosto anonima la sua prova. Tocca pochi palloni e non sempre agevola la manovra della squadra. Stretto nella morsa dei difensori genoani ha una sola , grande, occasione ma Radu gli dice no. Anche lui richiamato a fine primo tempo.

Insigne 6 – Benissimo nel primo tempo: colpisce un palo al decimo minuto, effettua un filtrante delizioso per Callejon che mette a sua volta in porta Milik che spreca, tuttavia sparisce completamente (complice il terreno quasi impraticabile ) nella ripresa.

Mertens 6,5 – Tutta un’altra musica rispetto ad Arek. Entra in campo con grande caparbietà. Molto mobile, crea parecchi affanni alla retroguardia avversaria e confeziona un assist al bacio per Ruiz.

Ruiz 7 – Acciuffa il pari con un gol fondamentale e riesce a far valere le sue doti tecniche in mezzo al campo nonostante il terreno ai limiti della praticabilità.

Malcuit – SV

Pagelle a cura di Fabio Cancemi

L’articolo Pagelle Genoa – Napoli 1-2: Biraschi regala i tre punti ai partenopei! – Voti Fantacalcio sembra essere il primo su Fantamagazine.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine