Deleghe Fatturazione Elettronica: Registro cronologico

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti, agevolazioni, annunci e post gratutiti

Mia Immagine

Tra le novità contenute nel provvedimento dell’Agenzia delle Entrate del 5 novembre 2018 vi è obbligatorietà per gli intermediari alla tenuta del registro cronologico per l’annotazione delle deleghe.

Gli intermediari delegati all’uso dei servizi di fatturazione elettronica devono numerare ed annotare giornalmente in un apposito registro cronologico i dati relativi alle deleghe acquisite.

Registro cronologico deleghe fattura elettronica

La tenuta del registro cronologico rientra nell’ambito del sistema di garanzie previsto a tutela del delegante: in particolare risponde alla finalità di garantire che la delega sia stata acquisita dall’intermediario prima della sua richiesta di attivazione telematica.

Gli intermediari abilitati sono tenuti:

  • a conservare i moduli acquisiti insieme alle copie dei documenti di identità dei deleganti per almeno 10 anni;
  • ad individuare un Responsabile per la gestione dei sopraccitati moduli.

L’adempimento in oggetto, che riguarda tutti gli intermediari che hanno trasmesso i moduli di delega, segna anche l’inizio di nuovi controlli da parte dell’Agenzia delle Entrate.

Come cita il capitolo 7, provvedimento 5 novembre, “l’Agenzia delle Entrate effettua dei controlli sui moduli acquisiti anche presso le sedi degli intermediari. Qualora fossero riscontrate irregolarità nella gestione delle deleghe/revoche si procede, tra l’altro, alla revoca di cui all’articolo 8, comma 1, primo periodo, del decreto dirigenziale 31 luglio 1998. Restano ferme la responsabilità civile e l’applicazione delle eventuali sanzioni penali”.

Compilazione del registro cronologico

Il registro delle deleghe deve essere compilato per tutti gli invii telematici:

  • Invio massivo
  • Invio Puntuale
  • Tramite PEC

Vediamo nel merito come deve essere compilato il registro cronologico e i dati che vi devono essere indicati sono:

  • Numero progressivo;
  • Data della delega/revoca;
  • Codice fiscale e dati anagrafici/denominazione del contribuente delegante;
  • Estremi del documento di identità del sottoscrittore della delega/revoca.

Le deleghe attribuite prima del 05/11/2018 possono essere annotate nel registro cronologico con data di conferimento 5 novembre e specificando nelle annotazioni che si tratta di deleghe conferite prima della data di emanazione del provvedimento.

Modalità di tenuta del registro cronologico

Il registro può essere tenuto con qualsiasi modalità, cartacea o in formato elettronico (in forma tabellare o foglio elettronico) e richiede la compilazione obbligatoria dei soli campi previsti nel provvedimento del 05/11/18. Qualsiasi altro dato indicato risulta facoltativo.

Registro cronologico GB

Dopo aver eseguito l’update del software (1), posizionarsi nella ditta dell’intermediario (2), nell’applicazione Deleghe (3) ed aprire il Registro cronologico (4).

Deleghe FE: Registro cronologico - 1

All’apertura del registro è necessario porre attenzione al primo dato presente e cioè il Responsabile per la gestione delle deleghe.

Il software riporta il nome e cognome dell’intermediario. È comunque possibile modificare il dato inserendo un altro eventuale soggetto incaricato.

Riporto in automatico

All’interno del registro cronologico sono visualizzate in automatico tutte le deleghe gestite in “Genera deleghe”, riportando i dati obbligatori previsti dal provvedimento del 05/11/2018:

  • numero progressivo e data della delega;
  • codice fiscale e dati anagrafici/denominazione del delegante;
  • estremi del documento di identità del delegante.

È possibile tuttavia visualizzare altri dati aggiuntivi quali Tipologia di delega, scadenza e servizi.

Inserimento manuale

Il registro cronologico permette altresì di inserire deleghe manualmente che, ad esempio, possono essere state attribuite prima del 05/11/18 o che possono essere state conferite in maniera Puntuale o tramite PEC.

Dalla funzione “Inserisci delega” il software chiede all’utente di impostare il numero progressivo da attribuire alla delega e crea un rigo nel quale si devono inserire i relativi dati.

Deleghe FE: Registro cronologico - 2

Si ricorda che le deleghe conferite prima del 5 novembre 2018 devono essere annotate con data 05/11/2018 specificando nelle annotazioni (colonna Note) che la delega è stata attribuita prima dell’emanazione dei nuovi modelli.

Le istruzioni per l’utilizzo sono presenti nella guida on-line dell’Applicazione Deleghe – Registro cronologico.

MB182 – ML21

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti, agevolazioni, annunci e post gratutiti

Mia Immagine