Inter, parla l’ex Vieri: “Spalletti bravo, ma non è un mago”

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti, agevolazioni, annunci e post gratutiti

Mia Immagine

Ci siamo, ecco il libro di Bobo Vieri - VIDEO

L’ex attaccante dell’Inter e della Nazionale Christian Vieri ha commentato la prestazione dei nerazzurri contro la Juventus di ieri sera

Il giorno dopo la vittoria della Juventus sull’Inter nel match giocatosi all’Allianz Stadium di Torino, vede gli elogi unamini alla squadra nerazzurra per aver messo in difficoltà la squadra bianconera. Tra i tanti a commentare la prestazione dei nerazzurri c’è anche l’ex attaccante Christian Vieri in un’intervista rilasciata ai microfoni di Sky.

Vieri: “Non avrei sostituito Politano”

La critica maggiormente mossa a Spalletti è quella di aver sostituito Politano autore fino a quel momento di una buona partita. A proposito della sostituzione del numero 16, Vieri ha detto: “Non avrei tolto Politano, ma è lui l’allenatore e decide lui“. Sempre a proposito del cambio, ha aggiunto: “Quando si effettua una sostituzione che non piace alla gente, bisogna subito mandare via l’allenatore, ma così si cambiano 20 tecnici a stagione“.

Parlando poi della prestazione dei singoli, Vieri ha parlato di Mauro Icardi fermato in modo eccellente dal duo difensivo bianconero Chiellini-Bonucci.Icardi fa gol se viene servito dalle fasce e dai centrocampisti, se l’Inter non crea tantissimo fa più fatica perché comunque è un giocatore d’area. Sta cercando di mettersi a disposizione dei compagni, quindi deve cominciare a fare queste cose così diventa ancora più completo” le parole dell’ex numero 32 nerazzurro.

Christian Vieri
Fonte foto: https://www.facebook.com/ChristianVieriOfficial/?tn-str=k%2AF

Vieri: “Spalletti grande allenatore”

Nel corso dell’intervista concessa Sky, l’ex bomber nerazzurro ha parlato anche di Luciano Spalletti:E’ un grande allenatore, se gli chiedi di vincere non può farlo perché non può fare miracoli, non è Harry Potter”.  Sul cammino dei nerazzurri in campionato ha poi aggiunto: “L’anno scorso sono andati in Champions, competizione in cui stanno facendo benissimo, potrebbero anche qualificarsi e sono terzi in campionato“.

Adesso – ha concluso l’ex bomber – l’Inter è squadra, sta migliorando partita dopo partita e si fa fatica a batterla, non ha subito più di tanto la Juventus”. 

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti, agevolazioni, annunci e post gratutiti

Mia Immagine