Sassuolo, De Zerbi: “Babacar? Se tra due anni sarà capocannoniere non mi sorprenderei…”

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti, agevolazioni, annunci e post gratutiti

Mia Immagine

de zerbi

[fncvideo id=714471 autoplay=true]

Senza vittorie in campionato da tre partite, proprio dopo aver sfiorato addirittura la zona Champions, il Sassuolo cerca di ripartire contro la Fiorentina, un’altra squadra alle prese con un momento difficile.

La gara in Coppa Italia, pur vinta contro il Catania, ha confermato l’appannamento dei neroverdi, ma mister De Zerbi fa chiarezza alla vigilia della gara interna contro i viola: Non so ancora se per le partite contro Fiorentina e Torino possiamo parlare di scontri diretti, sono squadre che partono da un livello superiore al nostro, noi siamo andati oltre le aspettative nelle prime sette partite. Penso che la gara contro il Frosinone sarà molto più difficile. Noi abbiamo giocatori dal grande potenziale e non tutti sono riusciti a esprimerlo al 100%. Se riusciremo a migliorare potremo toglierci delle soddisfazioni, ma se andate a rivedere le conferenze precedenti avevo detto che ci sarebbe stata una prima fase importante, una seconda fase di stallo e poi dopo basta una scintilla che può essere anche una vittoria che può cambiare tanto”.

“Cercheremo di fare quello che avremmo voluto fare nelle ultime partite contro Bologna, Parma e Udinese – ha aggiunto l’ex allenatore del Benevento – Non vinciamo in casa da tanto tempo ma il campionato dice che c’è tanto equilibrio. La Fiorentina è partita con altri traguardi rispetto ai nostri anche se viene da risultati negativi. È una squadra giovane, che cerca sempre di giocare e che non dà punti di riferimento. Sarà un braccio di ferro tra chi avrà di più il pallone. Noi partiamo per volerla, per non perderla e per riconquistarla. Centrocampo a quattro? Non lo so. A me piacerebbe giocare con dieci centrocampisti perché chi è evoluto sa difendere e sa attaccare, quattro sono anche pochi…”.

Tra i più attesi l’ex Babacar, al quale De Zerbi predice un futuro più che roseo…: “Penso che sarà della partita, non so se dall’inizio o dopo, ma ci sarà. È un giocatore che ha il potenziale per fare 20 gol in Serie A e vorrei che non li facesse da un’altra parte con un altro allenatore, se dovesse succedere tra due anni non mi sorprenderei… Sarà fatto di tutto per aiutarlo, poi il primo passo spetta a lui”.

The post Sassuolo, De Zerbi: “Babacar? Se tra due anni sarà capocannoniere non mi sorprenderei…” appeared first on ITA Sport Press.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti, agevolazioni, annunci e post gratutiti

Mia Immagine