Serie A, Lazio-Sampdoria 2-2: i doriani raggiungono il pareggio all’ultimo assalto

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti, agevolazioni, annunci e post gratutiti

Mia Immagine

Lazio-Sampdoria

La sintesi di Lazio-Sampdoria 2-2: finale pazzesco all’Olimpico. Saponara al nono minuto di recupero regala un punto d’oro ai doriani.

ROMA – L’anticipo di sabato sera tra Lazio e Sampdoria termina 2-2. Gli uomini di Inzaghi con Acerbi e Immobile erano riusciti a rimontare l’iniziale vantaggio di Quagliarella ma al nono minuto di recupero Saponara firma il definitivo pareggio.

La sintesi di Lazio-Sampdoria 1-1

Partenza a ritmi molto bassi con le due squadre che non spingono sull’acceleratore ma pensano soprattutto a non subire. La prima occasione del match è per i padroni di casa ma la conclusione di Patric dalla distanza si spegne sopra la traversa di Audero. Con il passare dei minuti cresce il forcing degli ospiti che al 21′ trovano il vantaggio firmato Quagliarella. Il bomber dei doriani batte Strakosha con il più facile dei tap-in.

Lazio-Sampdoria
Lazio-Sampdoria (fonte foto https://twitter.com/OfficialSSLazio)

Reazione Lazio – Il vantaggio costringe i biancocelesti a tentare una reazione ma Audero è bravo su un rasoterra di Immobile. Poco dopo ci prova Caicedo ma la difesa ospite si chiude molto bene. Le ultime due occasioni della prima frazione sono per il numero di 17 ma prima è impreciso e poi colpisce il palo a portiere avversario battuto. Nella ripresa il forcing della squadra allenata da Simone Inzaghi si fa più intenso ma gli avversari si salvano grazie agli interventi provvidenziali di Murru e Andersen.

Acerbi pareggia – Con il passare dei minuti la Lazio alza il baricentro anche se rischia di subire il raddoppio con Quagliarella, Strakosha si salva in angolo. Dopo questa occasione assolo biancoceleste con Audero che dice di no a Correa e Milinkovic-Savic. Il portiere dei doriani, però, si deve arrendere al 79′ quando Acerbi sugli sviluppi di un corner da due passi realizza il pareggio.

Finale pazzesco all’Olimpico – Nel finale assolo della Lazio ma Immobile e Milinkovic-Savic non riescono a trovare lo specchio della porta. La partita sembra destinata al pareggio ma nel recupero succede di tutto. Prima i doriani rimangono in dieci per l’espulsione di Berezinsky e sugli sviluppi della stessa punizione Ekdal colpisce la palla con il braccio in area di rigore. Massa – dopo essersi consultato con il VAR – indica il dischetto. Dagli undici metri si presenta Immobile che non sbaglia.

Neanche il tempo di mettere la palla al centro che la Sampdoria ritrova un pareggio clamoroso. Lancio dalle retrovie di Murru e Saponara sfrutta una disattenzione dei difensori avversari per fissare il punteggio sul 2-2.

Non c’è più tempo. Terzo pareggio consecutivo per la Lazio di Simone Inzaghi che conferma il periodo di forma non brillante. Punto d’oro per i doriani che continuano la loro striscia positiva.

fonte foto copertina https://twitter.com/OfficialSSLazio

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti, agevolazioni, annunci e post gratutiti

Mia Immagine